fbpx

Carolina Salvadeo, Istruttore di I Livello

Ho iniziato a frequentare centri ippici a Milano all’età di 12 anni, anche se nella mia testa i cavalli sono sempre stati presenti, non ricordo quando ho iniziato ad amarli. Penso che la passione per i cavalli sia sempre stata in me, in tutto ciò che sono e in tutto ciò che faccio, nel mio modo di vivere. Questo per me è stato ed è tutt’ora essenziale e pur conducendo una vita di città sono riuscita ad avvicinarmi sempre di più al loro mondo. Dopo il conseguimento della patente FISE A ludica, sentivo il bisogno di allontanarmi dalla mentalità del classico centro ippico improntato sull’agonismo, per cercare qualcosa di più adatto a ciò che volevo diventare, che però non mi era ancora chiaro. Sentivo la mancanza di una comunicazione efficace con i cavalli, capivo di non aver ancora trovato la mia strada verso un’equitazione consapevole e rispettosa. Così, cercando una soluzione, ho conosciuto Queeny, la cavalla che ho ancora adesso. È stata lei ad insegnarmi tutto quello che oggi so, lei a riempire i miei sogni, lei a renderli reali. Con lei, e grazie all’incontro con Sergio Fusi, un istruttore e uomo di cavalli che ha saputo guidarmi e aiutarmi in modo fantastico e a cui non smetterò mai di essere grata, ho scoperto il mondo dell’etologia e le potenzialità della comunicazione tra uomo e cavallo, ho sperimentato tutto quello che credevo potesse esserci utile, sia da terra che in sella, sbagliando, riprovando e crescendo insieme, mentre il mio interesse aumentava sempre di più e iniziavo a leggere libri e cercare informazioni. Ancora mi vengono i brividi quando penso alla bellezza imperfetta dei primi anni di lavoro con una cavalla che mi ha rubato il cuore e ha fatto crescere sempre, anno dopo anno, la mia voglia di imparare e di capire, fino al momento in cui ho preso coscienza di aver bisogno di qualcosa di più, di un sistema da seguire, che potesse farmi crescere e potesse formarmi in modo completo, e per più di un anno ho cercato quello che facesse al caso mio, inseguendo questa necessità, quando finalmente ho incontrato il FEEL. Ho iniziato a fare stage e lezioni con gli istruttori Alice Arcangeli e Francesco Busignani, che mi hanno aiutata e supportata fino all’incontro con Antonello Radicchi, in un bellissimo percorso fino a diventare istruttore di primo livello. Io e Queeny abbiamo finalmente trovato la nostra strada, con una scuola di formazione completa, di una qualità incredibile, non solo dal punto di vista tecnico ma anche in ambito umano. Oggi continuo a lavorare per il secondo livello, mentre proseguo i miei studi in Medicina Veterinaria all’Università degli studi di Milano, con la tranquillità e la consapevolezza di aver finalmente trovato il cammino giusto in questa meravigliosa famiglia che è il FEEL

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top