FORMAZIONE

FORMAZIONE

La parola FEEL, significa “sentire”, ed ampliare le nostre conoscenze, aumentare la nostra comprensione del cavallo, “sentendo”, “percependo” che tutto ciò porterà un miglioramento nello stare semplicemente insieme.

Articolata in più parti, ha come fondamento lo studio della grammatica strutturale del linguaggio dei cavalli. Da questa ne deriva l’apprendimento degli atteggiamenti corporei (Body Language) e del loro potenziale espressivo nelle prime interazioni del lavoro da terra.
Altra fase della formazione comprende la trasposizione del Body Language sul cavallo montato. Questo è uno dei punti cardine della scuola, il cercare cioè di preservare l’efficacia dell’ ”imprinting” anche quando siamo in sella. Quando cioè il nostro linguaggio, la nostra grammatica attuativa dovrà cambiare senza stravolgerne la struttura.
Analisi dell’anatomia funzionale del cavallo nella biodiversità di specie. Come cioè il cavallo funziona con nozioni generali e in particolare con l’analisi delle tipologie prevalenti nella costruzione strutturale e funzionale.
Da quanto detto sopra ne conseguirà lo studio della ginnastica basata sull’equi-tipo, con la sua diretta applicazione attraverso il linguaggio attuativo. La ginnastica ha come scopo non prescindibile, il benessere fisico del cavallo e la sua conservazione nel tempo, con esercizi mirati allo sviluppo di una corretta muscolatura e equilibrio che aiuti il cavallo a portare il cavaliere ma anche il cavaliere a condurre il cavallo con efficacia. Il linguaggio servirà ad attuare tutto ciò.
Non siamo legati a nessuna disciplina.
Non vogliamo far parte di nessuna categoria, se non di quella a cui appartengono tutte quelle persone che amano i cavalli più del proprio ego.
La parola FEEL, significa “sentire”, ed ampliare le nostre conoscenze, aumentare la nostra comprensione del cavallo, “sentendo”, “percependo” che tutto ciò porterà un miglioramento nello stare semplicemente insieme.
Questo è ciò che vogliamo, ciò di cui abbiamo bisogno: “SENTIRE” il benessere del nostro cavallo ogni volta che entriamo in contatto con lui.